PROSSIMI EVENTI

News

Open Call for Needs – 2° anno DD – Creative Europe

All'interno del progetto DD - Distributed Design, grazie al sostegno di Creative Europe, OpenDot lancia per il secondo anno la Call for Needs.

Organizzeremo infatti, per il secondo anno, la Health&Care Summer School, corso di formazione intensivo, pratico, e gratuito, che si svolgerà a giugno e sarà finalizzato allo sviluppo di soluzioni concrete per i bisogni reali delle persone con disabilità.

Per mandare la tua richiesta ed esperienza, compila il form online.

Durante la scorsa edizione i designer, selezionati attraverso una Call, hanno lavorato sul tema dell’apprendimento, dello sport e della musica insieme a:
  • Pamela, logopedista, voleva facilitare l'apprendimento del calcolo aritmetico nella scuola primaria: per questo si è inventata i guantini della tabelline;
  • Rosina, affetta da due anni da tetraplegia incompleta che le causa difficoltà a muovere le mani, voleva qualcosa che l'aiutasse a coltivare il suo sport preferito, il canottaggio;
  • Davide è affetto da paralisi cerebrale infantile, ma voleva poter suonare uno strumento da poter usare durante le lezioni di educazione musicale.

  • Guarda i risultati della Health&Care Summer School 2019 QUI.

    La Open Call for Needs ha lo scopo di:
    . capire quali sono le attività che maggiormente rappresentano una sfida/difficoltà per le persone con disabilità;
    . identificare i bisogni intorno ai quali, a luglio, gruppi composti da persone con disabilità, terapisti, medici, designer e maker svilupperanno soluzioni durante la Health&Care Summer School;
    . trovare persone interessate ad essere coinvolte nella co-progettazione durante la Health&Care Summer School.

    DD – Distributed Design è il progetto europeo che mette  in connessione maker, designer e imprese, con l’obiettivo di diffondere un nuovo modo di progettare oggetti, per un design aperto e sostenibile. 

    13 organizzazioni di 12 paesi (Spagna, Portogallo, Austria, Islanda, Olanda, Danimarca, Germania, Grecia, Regno Unito, Ungheria, Francia e Italia)  portano avanti attività quali workshop, residenze d’artista, summer school, eventi in tutta Europa.

    Il progetto propone un’alternativa all’attuale sistema produttivo, poco attento all’ambiente e alla creatività dei giovani: si chiama Distributed Design e si basa sulla produzione locale, su misura, in serie e a basso costo. Come? Attraverso l’uso di tecnologie digitali e le competenze del mondo maker.

    Il design per DD - Distributed Design ha varie declinazioni: riguarda la musica così come la città, l’agricoltura così come l’invecchiamento. OpenDot è parte del progetto DD e sceglie come focus il tema del Design for Care, ovvero il design applicato all’ambito della cura e della salute con riferimento alla disabilità. Perchè maker e designer possono cambiare la vita di altre persone attraverso semplici soluzioni.

    06/03/2020

    09/04/2020