Alternative (to) Food


E se il futuro del cibo fosse diverso da quello che ci immaginiamo?


Autore

OpenDot + TourDeFork

Data

12 gennaio – 02 aprile 2018

Macro Progetto

Micro-Factory – A place like home

E se il futuro del cibo fosse diverso da quello che ci immaginiamo?
Se è vero che la popolazione mondiale nel 2050 raggiungerà i 10 miliardi e che le risorse da cui dipendiamo stanno diminuendo sempre più velocemente, risulta urgente ripensare a come ci alimenteremo nel futuro. Uno degli obiettivi primari delle Nazioni Unite è infatti quello di eliminare la fame nel mondo e per farlo è indispensabile pensare a nuovi sistemi di produzione, dove mangiare diventa sempre più un atto di responsabilità sociale. In futuro il cibo sarà necessariamente etico, sostenibile, locale e autoprodotto. Cibo buono per una nuova cultura culinaria che faccia bene alle persone e all’ambiente, che sia fonte di energia per tutti, preservando il pianeta.
 

Nell’ambito della mostra “999. Una collezione di domande sull’abitare contemporaneo” in Triennale dal 12 gennaio al 2 aprile, Dotdotdot e OpenDot presentano “Micro-Factory – A place like home”, un laboratorio temporaneo, un palinsesto di attività, una piattaforma di scambio, a metà fra un salotto dove si scambiano idee e un garage dove si costruiscono cose.

Per la sezione Food OpenDot insieme a TourDeFork organizza una serie di OpenTalk e di attività laboratoriali per innescare un dialogo che stimola la riflessione verso due direzioni: il “cibo del futuro” e l’autoproduzione del cibo, con un focus specifico sulla fermentazione.

Vi aspettiamo in Micro-Factory – A place like home all’interno della mostra “999. Una collezione di domande sull’abitare contemporaneo” in Triennale dal 12 gennaio al 2 aprile.

Gli appuntamenti

20 gennaio / VINO & FERMENTAZIONE h 10.30-18.00
03-workshop Evento Facebook
“Funghi, batteri e lieviti: conoscere i microrganismi che creano il vino con il microscopio fai-da-te di OpenDot in collaborazione con Clayver, produttore di botti in ceramica per fermentazione e affinamento del vino.
A seguire: esperienza olfattiva grazie al progetto “Camere Olfattive” della designer Astrid Luglio per imparere a riconoscere i difetti che batteri e muffe possono infliggere al vino.
Degustazione di tre vini, in cui muffe e batteri sono i protagonisti assoluti e donano note e aromi di spiccato carattere e particolarità, con Filippo Figone.

31 gennaio / 3D PRINTING FOOD h 18-20 OpenTalk with Foodini – Natural Machines
Scopri di più qui

10 febbraio / KOMBUCHA & FERMENTAZIONE h 10.30-18.00 Una coltura simbiotica di batteri e lieviti in grado di produrre una bevanda altamente nutritiva e probiotica, utilizzata anche come innovativo tessuto coltivato in laboratorio. Vieni a scoprire le affascinanti proprietà della Kombucha in Micro-Factory, in collaborazione con Komboo, il primo Kombucha Made in Italy.
Scopri di più qui

28 febbraio / CLEAN MEAT h 18-20 OpenTalk with The Modern Agriculture Foundation
Scopri di più qui

10 marzo / PANE & FERMENTAZIONE h 10.30-18.00 con Farine Varvello
Fermentazione panaria e i segreti del lievito madre. Un viaggio per scoprire le qualità delle farine e il ruolo dei lieviti nella panificazione. Workshop e produzione di lievito madre in Micro-Factory, in collaborazione con Farine Varvello.
Scopri di più qui

28 marzo / ETHICAL RAGU h 18-20 OpenTalk with One-Hop Kitchen
Scopri di più qui