DIGITbrain – un progetto di manifattura avanzata basata sul Digital Twin


Un progetto di manifattura avanzata basata sul Digital Twin


Autore

OpenDot

Data

2021

La digitalizzazione sta permeando e migliorando anche i settori più tecnologici e avanzati della manifattura, supportando non solo lo sviluppo e la diffusione di nuovi macchinari, ma anche la creazione di processi prima semplicemente impossibili.
La sfida di DIGITbrain è quella di consentire a piccole e medie imprese la produzione digitale di protesi dentarie su misura, grazie allo sviluppo di un digital twin.

Cos’è un Digital Twin?
Nella manifattura 4.0,un digital twin è un “gemello digitale” di un macchinario fisico, un processo o un prodotto, grazie al quale è possibile simularne il funzionamento. Utilizzando un Digital Twin, le aziende possono razionalizzare ed ottimizzare i processi di produzione.
DIGITbrain vuole fare un ulteriore passo avanti sviluppando un “Digital Product Brain”, un software che memorizzerà i dati durante l’intero ciclo di vita di una linea di produzione o di una macchina.


Raccogliendo questi dati, sarà possibile ottimizzare la produzione dei device medicali – ovvero impostare macchine, ottimizzare tempi e consumi della stampa 3D e realizzare prodotti più dettagliati e personalizzati, anche in piccole quantità, abbassando così i costi di produzione.
Il progetto consentirà quindi alle piccole e medie imprese di introdurre un nuovo modello distribuito di produzione avanzata e specializzata definito Manufacturing-as-a-Service grazie alla manifattura digitale, ovvero come poter produrre senza avere strumenti di produzione in casa, monitorando e gestendo processi anche molto delicati a distanza.

OpenDot svilupperà l’interfaccia web per l’integrazione degli strumenti di simulazione del processo produttivo e predizione di costi – realizzati grazie alla collaborazione col CNR di Genova – all’interno della piattaforma del progetto, per aumentare funzionalità e prestazioni del Digital Brain nell’ambito delle protesi dentarie. Il programma rappresenta una svolta per il mercato dei digital twinin ambito healthcare, consentendone la democratizzazione e un maggiore utilizzo.

Il progetto è finanziato dal programma Europeo Horizon2020 ProMed (Production Optimization for additive manufacturing of Medical Services) che con il progetto DIGITbrain vede la collaborazione di OpenDot con il CNR di Genova – IMATI e Premet, l’azienda ungherese manifatturiera che si occupa di stampa 3D di prodotti in metallo per il settore odontoiatrico e medico.